Dintorni

I Monti Lepini
La peculiare conformazione dei monti Lepini e la natura geologica della sua roccia, unite alla vicinanza del mare, hanno creato in questa parte del Lazio una grande varietà di microclimi che determinano un altrettanto varia e ricca vegetazione. Questi monti rappresentano un esempio importante, unico nel Centro Italia, di carsismo, fenomeno geologico tipico delle regioni nord-orientali del Paese Nei Comuni che fanno parte del comprensorio, tra vicoli stretti abitati da gente ospitale, s'incontrano chiese, rocche e monumenti che catturano e affascinano. Alcuni paesi sono dominati da palazzi che un tempo furono di principi e baroni: il castello di Sermoneta ne è l'esempio più eloquente, ma anche gli edifici del centro storico di Artena (il più grande centro non carrozzabile d'Europa) e di Carpineto Romano, il palazzo baronale di Maenza, quello di Roccasecca dei Volsci, il castello di Priverno e le altre dimore dei signori di un tempo meritano una visita. Alcuni paesi hanno cullato l'uomo durante la sua infanzia. Non si possono non visitare allora i tanti resti preistorici custoditi nei diversi musei, le mura dell'Antica Norba, di Sezze o di Artena e i resti di edifici romani disseminati nelle campagne. Gli eruditi del Gran Tour, che nei secoli scorsi solcavano le vie dell'Italia alla ricerca dei segni delle antiche civiltà, hanno lasciato descrizioni e schizzi (conservati in diversi musei europei) che ricordano il loro stupore di fronte a tanta bellezza. I Lepini sono stati anche terra di santi, papi e cardinali. Le stupende chiese, colme di opere d'arte, sono il segno più eloquente di tali presenze.

Colleferro, città di fondazione
A pochi chilometri da Segni, sorge Colleferro. Moderna e dinamica città di fondazione (come si chiamano i nuclei urbani nati non spontaneamente, ma sulla base di un progetto urbanistico unitario e di solito realizzato in tempi brevi) è nata formalmente nel 1935. Città di grande e prestigiosa tradizione industriale (qui si sono prodotti esplosivi di uso civile e militare, cemento, filati per le calze di nylon, carri ferroviari, concimi fosfatici, componenti missilistici) è oggi anche epicentro della vasta offerta di servizi per l'intero comprensorio.

Anagni, la città dei Papi
Nota come la città dei Papi, per aver dato i natali a numerosi pontefici e per essere stata a lungo residenza papale, il suo nome è legato in particolare alle vicende di Papa Bonifacio VIII e all'episodio noto come lo Schiaffo di Anagni. Nel centro medievale, fatto di edifici eleganti ed austeri, di chiese romaniche, di campanili, di logge e di piazze dall'architettura sobria ed essenziale, sono di grande interesse il duecentesco palazzo di Bonifacio VIII, il Palazzo civico, la casa Barnekow e le numerose chiese, tra cui spicca la Cattedrale, con la splendida cripta i cui affreschi costituiscono uno dei più interessanti cicli pittorici del Duecento italiano.

Fiuggi e le Terme
Fiuggi è una delle più importanti stazioni termali d'Europa, con un centro storico arroccato sulla collina e un moderno centro termale che si estende a valle immerso nel verde dei boschi di castagno. Ospita annualmente manifestazioni di grande importanza e congressi nazionali ed internazionali. Fiuggi è ricca di impianti sportivi, tra di essi il campo da golf a 18 buche, uno dei primi ad essere aperto al pubblico in Italia.

Carpineto Romano e la Rerum Novarum
Questa cittadina, circondata dai boschi dei monti Lepini, offre uno dei più interessanti e suggestivi centri storici del comprensorio ed è particolarmente nota per aver dato i natali a Leone XIII, il Papa della enciclica sociale Rerum Novarum. Oltre alla casa natale del pontefice (Palazzo Pecci), si possono visitare numerose chiese e palazzi gentilizi, il Museo civico “La Reggia dei Volsci" e l'esposizione permanente dei Cimeli di Leone XIII.

Tivoli
La città di Tivoli, posizionata lungo il fiume Aniene presso la grande cascata, insieme al suo territorio ha goduto fin dai tempi antichi condizioni particolarmente favorevoli. La ricchezza delle acque favorì, nelle diverse epoche, l'impianto di grandi complessi architettonici. Gli esempi più insigni sono: la famosissima Villa Adriana di epoca romana, la cinquecentesca Villa d'Este, la Villa Gregoriana. Città d'arte particolarmente prestigiosa, dunque, con monumenti dichiarati dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità.

Valmontone, outlet e parco divertimento
Rainbow Magicland è il nome di un grande parco divertimenti a tema, attualmente in costruzione nel comune di Valmontone (Roma) a pochi passi dal Fashion District Valmontone Outlet.
Rainbow Magicland (la cui inaugurazione è prevista per la primavera del 2011) si estenderà su una superficie di circa 600.000 mq e sarà suddiviso in 6 aree a tema, mondi fantastici che porteranno il visitatore a scoprire la magia del divertimento e dell'avventura: un salto dimensionale tra castelli fatati, coraggiosi vichinghi, magiche fate, potenti stregoni e abili avventurieri. Nelle immediate vicinanze di Segni, a pochi minuti, si trovano anche altre località che meritano certamente una visita: Gavignano (ove si può ammirare il palazzo natale di Innocenzo III), Montelanico (borgo medioevale magnificamente conservato), Gorga (piccolo caratteristico centro abitato immerso nei boschi più lussureggianti della zona), Paliano (già feudo dei Colonna, interessante cittadina custodita da antiche mura), Piglio (tappa principale lungo la strada del vino Cesanese), Rocca Massima (prima saporita tappa, per i suoi prosciutti, verso la pianura Pontina), ed anche una sorgente di eccellente acqua oligo-minerale, Fonte Meo, aperta già dagli inizi del '900.

Da Segni, alloggiando all'Hotel La Pace, sono inoltre facilmente raggiungibili l'antichissima città di Ferentino e tutta la Ciociaria, il promontorio del Circeo e le spiagge sabbiose di Sabaudia e Terracina, i magnifici monasteri benedettini di Subiaco, la città di Cori, terra di mitologia e buoni vini.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.. Informazioni.